Informazioni generali

Bookmark and Share


VISTI E PASSAPORTI
 
Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi e comunque sempre oltre la scadenza del soggiorno in Bhutan.

Visto: obbligatorio. Viene rilasciato dietro autorizzazione della capitale Thimphu in non meno di 10 giorni lavorativi secondo le modalità di seguito indicate. Il visto costa 20 dollari, mentre di 7 è la tassa d’imbarco per uscire dal Paese. Inoltre è sta introdotta una tassa di 25 dollari per assistere alle festività religiose.

Chiunque intenda recarsi nel Paese è tenuto a contattare il:

Tourism Authority of Bhutan
P.O. box 126
Thimphu, Bhutan
tel. 00975-2-23251/2, fax 323965
sito web www.tourism.gov.bt  
e-mail dot@tourism.gov.bt  
attraverso un Tour Operator riconosciuto da tale organismo.

Il visto viene rilasciato dietro il versamento di 200 dollari USA al giorno, comprensivo di alloggio, pasti, trasporti interni, guide locali ed eventuali manifestazioni artistiche, culturali e folkloristiche. In bassa stagione (dicembre-febbraio / giugno-agosto) il versamento è ridotto a 165 dollari Usa al giorno. Ai viaggiatori individuali inseriti in gruppi di meno di 3 persone può essere richiesto un deposito maggiore, mentre sono previste agevolazioni per studenti e minori.
All’arrivo nel Paese viene inoltre richiesto il pagamento di 20 dollari USA ed è necessaria 1 fotografia.

VACCINAZIONI E SITUAZIONE SANITARIA

Vaccinazioni obbligatorie: nessuna; è consigliabile comunque un vaccino contro il tifo, contro l'Epatite A e quella contro l'Epatite B; opportuno anche un richiamo antipolio in quanto la poliomielite è ancora presente nel Paese. La vaccinazione antimalarica (clorochino-resistente; rischio tutto l'anno) è consigliata a coloro che intendono recarsi nei distretti di Chhukha, Samchi, Samdrup, Jonkhar, Geylegphug e Shemgang. Non c'è rischio malarico a Paro e Thimphu.
Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.

Avvertenze: si consiglia di:
  • effettuare, previo parere medico, le vaccinazioni contro la meningite, rabbia, tbc, colera, tifo, epatite A;
  • bere acqua sempre bollita o purificata o bere acqua e bevande in bottiglia aperte in presenza del consumatore, senza aggiunta di ghiaccio;
  • evitare di consumare cibi crudi.  
FORMALITÀ VALUTARIE E DOGANALI
 Si consiglia di contattare le Autorità locali qualora si intenda esportare dal Paese oggetti usati e di farsi rilasciare un certificato che ne attesti l’origine. L’ordinamento bhutanese è infatti particolarmente severo sull’esportazione di oggetti considerati di antiquariato.
 
BANCHE
Il Bhutan ha due banche con filiali nelle maggiori località del Paese (orario 10-13 dal lunedì al venerdì; nella capitale alcuni sportelli per il cambio sono aperti anche sabato e domenica). E' possibile cambiare traveller's cheques sia in banca che nei maggiori hotel; l'uso delle carte di credito è limitato e comunque ridotto a quelle più conosciute (American Express). Non ci sono sportelli bancomat. In tutti i settori è possibile utilizzare direttamente la valuta indiana senza bisogno di conversione in moneta locale. Ugualmente accettati, soprattutto per acquisti importanti, sono i dollari.